Libri di crescita personale per migliorare se stessi

I 6 migliori libri da conoscere sui figli ribelli e per imparare a dire di “no”

Si ribellano? Lo fanno di proposito o siamo noi che non sappiamo capirli? Non sappiamo prenderli? Le punizioni sono efficaci? E i “no” come si dicono per essere presi sul serio? Ecco qui i 6 migliori libri per imparare tutto sulla loro ribellione, sulla vera disciplina e sui “no”. DisÏato li ha selezionati e riassunti al suo interno.

I 6 migliori libri da conoscere sui figli ribelli e per imparare a dire di “no” » Si ribellano? Lo fanno di proposito o siamo noi che non sappiamo capirli? Non sappiamo prenderli? Le punizioni sono efficaci? E i “no” come si dicono per essere presi sul serio? Ecco qui i 6 migliori libri per imparare tutto sulla loro ribellione, sulla vera disciplina e sui “no”. DisÏato li ha selezionati e riassunti al suo interno.  » Alan Kazdin » Asha Phillips » Giuliana Ukmar » Janet Lansbury » Joshua D. Sparrow » Lucia Rizzi » T. Berry Brazelton »  Riassunti di libri di crescita personale » Disiato.com

1. Il tuo bambino e… la disciplina di T. Berry Brazelton e Joshua D. Sparrow – L'intento degli autori è quello di mostrare una facile via per adottare la disciplina sin dai primi mesi di nascita dei nostri figli. Grazie all'introduzione della disciplina come guida naturale del neonato che sperimenta il mondo attorno a sé, la disciplina diventa uno strumento presto compreso e presto adottato dal bambino stesso.

2. Fate Famiglia! Regole e consigli per prevenire i conflitti, sciogliere tensioni e vivere felici insieme di Lucia Rizzi – L'autrice si propone di ripercorrere con il lettore un cammino personale che porta dall'io al noi. In questo libro esamina le problematiche della convivenza con l'obiettivo di offrire delle indicazioni concrete per favorire una vita familiare serena e soddisfacente. Il perno di ogni famiglia risiede nel «bisogno di "far parte di", di essere riconosciuto ed amato da almeno un'altra persona della propria specie con la quale si sente di avere un’affinità».

3. I no che aiutano a crescere di Asha Phillips – L'autrice si chiede perchè sia così difficile dire no e porre dei limiti quando ci relazioniamo con i bambini. La difficoltà può essere legata al nostro vissuto, alla situazione del momento e a mille altri fattori che possono condizionarci. Attraverso episodi di vita vissuta, l'autrice vuole dimostrare che, in una prospettiva a lungo termine, quel "no" che tanto ci costa si rivela utile e di stimolo verso lo sviluppo delle capacità e potenzialità dei nostri bambini.

4. No bad kids di Janet Lansbury – Il suo intento è quello di mettersi alla pari di altri genitori. Ex attrice e modella, ha sempre desiderato essere mamma e poi si è trovata totalmente spiazzata. Solo dopo essersi formata con Magda Gerber ha capito che prima si dà amore, attenzione e cura al bambino e poi – solo poi – ci si potrà permettere di lasciarlo giocare tranquillamente da solo, e si potrà tirare finalmente un sospiro di sollievo.

5. Il figlio ribelle di Alan Kazdin – L’autore presenta il suo metodo e cura l’aspetto scientifico di ciò che propone ai genitori. Insiste sull’illogicità di certe punizioni e propone semplici metodi pratici per promuovere la giusta condotta. Perché, dice, partendo dalla giusta condotta i rapporti si risanano e gli equilibri in famiglia ritornano.

6. Se mi vuoi bene dimmi di no di Giuliana Ukmar – L’autrice vuole aiutare e guidare i genitori (e quanti si occupano di educazione dei bambini) a vivere al meglio il loro ruolo e a riappropriarsi con impegno del loro valore educativo per la crescita armoniosa dei figli.






Vuoi una scorciatoia nel miglioramento personale?



Devo dire che per essere un sito appena nato è molto ben fatto e già pieno di tanto da leggere. Spero continuino così e dimostrino nella crescita l’entusiasmo dell’apertura.

Cinzia

Ottimo davvero, lo uso per chiacchierare anche con clienti e amiche e mi piace un sacco. Mi aiuta a crescere anche sul lavoro secondo me. Se posso suggerire un passo successivo, aumentare l’area della coppia, per ora ci sono pochi titoli trattati.

Caterina

Ottimo, consigliato per crescere e poi per approfondire con oculatezza. E’ come se potessi risparmiare e poi scegliere i libri a colpo sicuro per me. Grazie!

Barbara

Un sito utilissimo per me che voglio scrivere il mio primo libro. Trovo moltissime idee che conoscevo già ma che avevo perso nel passato. Trovo questo portale come un mega quaderno degli appunti super ordinato. Super per tutti, anche solo appassionati di crescita.

Alice

Sono medico e per lavoro non mi serve ma lo adoro, nei momenti di svago la lettura di una scheda è sempre ristoratrice.

Alessandro

La trovo una super idea, le schede sono facili da leggere e posso ordinarle per prefigge o lette. Facile nella navigazione nonostante non sia una app ma un sito. Leggibile da cell senza problemi. Se posso dare un suggerimento, gli audio presto anche per chi guida…

Daniela

Bello, non solo per svagarsi ma per imparare un sacco di cose! Consiglio. Fatelo anche in altre lingue.

Gianpaolo

Sono una studentessa di psicologia e trovo che le idee diffuse nel sito siano da integrazione ai miei studi. Magari non direttamente ma li trovo utili anche per me. Consigliato!

Francesca

Era per mia moglie ma lo guardo anche io, soprattutto nel fine settimana e lo trovo utile come papà. Complimenti per tutti i titoli in questo argomento trattati e grazie da un papà che ha sempre poco tempo.

Christian

Super idea, veramente! Soprattutto perché in Italia e in italiano non c’era. Ci voleva Debora e il suo team per crearlo. Grazie. Se posso dare un suggerimenti, forse un domani la App ma non saprei, forse basta il sito sul cell che è chiarissimo.

Antonella

Sono un insegnante della materna e benché non mi servano nozioni precise per far colpo sui miei bambini! mi piace leggere di energia e atteggiamento giusto, insomma, mentre sono in questa pausa estiva, la lettura di alcuni riassunti mi dà la carica giusta per il mio lavoro.

Pino

Lo trovo molto utile e vedo che le novità sono veloci a caricarsi. Non mi serve in particolare per lavoro ma sono un’appassionata lettrice e lo uso per ripassare argomenti e per orientarmi nella scelta delle letture.

Nadia





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *