Il segreto è credere in se stessi


Brian Tracy, Il segreto è credere in se stessi, Tea Libri, trad. N. Russo Del Santo

Crescita Personale, Crescita & Sviluppo

L’autore con questo libro intende guidare i lettori attraverso consigli ed esercizi per rinforzare la propria autostima e la sicurezza di sé poiché in questo modo sarà più semplice fissare obiettivi importanti e raggiungerli con impegno.




Brian Tracy, Il segreto è credere in se stessi, Tea Libri, trad. N. Russo Del Santo

Brian Tracy, Il segreto è credere in se stessi, Tea Libri, trad. N. Russo Del Santo è disponibile su Amazon Brian Tracy, Il segreto è credere in se stessi, Tea Libri, trad. N. Russo Del Santo è disponibile su Il Giardino dei Libri

Perchè leggere questo libro

Perché l’autore propone un esercizio profondo e molto potente sulla formulazione e pianificazione degli obiettivi che il lettore può svolgere per iniziare il suo viaggio di miglioramento personale. Perché la sua esperienza diretta sul campo gli ha...


Tempo di lettura di questa scheda riassuntiva del libro "Il segreto è credere in se stessi" di Brian Tracy è di circa 5/10 min.

Abbonati anche tu a DISIATO per leggere la scheda completa di questo libro riassunto per te dal nostro team.

Con DISIATO risparmi tempo e denaro!








Brian Tracy, Il segreto è credere in se stessi, Tea Libri, trad. N. Russo Del Santo

Riassunti di libri di crescita personale


Brian Tracy, Il segreto è credere in se stessi, Tea Libri, trad. N. Russo Del Santo Chi è l’autore? Brian Tracy, esperto di coaching e crescita personale di fama mondiale, è un autore canadese con all’attivo oltre settanta libri pubblicati nell’ambito vendita, leadership, sviluppo del potenziale. Fondatore nel 2001 della Bryan Tracy International società che si occupa di formazione e crescita di aziende ed individui. Qual è l’intento dell’autore? L’autore con questo libro intende guidare i lettori attraverso consigli ed esercizi per rinforzare la propria autostima e la sicurezza di sé poiché in questo modo sarà più semplice fissare obiettivi importanti e raggiungerli con impegno. Conosci il libro • Tutti i pensieri ai quali ci si dedica a lungo e di continuo finiscono con il plasmare la realtà, cioè condizionano e influenzano comportamenti ed atteggiamenti. Il pensiero è dunque pensiero creativo e da ciò scaturisce l’importanza di indirizzare la mente verso atteggiamenti e comportamenti che sono utili all’individuo per essere come egli desidera. La vita interiore è dunque in grado di anticipare quella esteriore, perciò è fondamentale stabilire con chiarezza una scala di valori capaci di guidare la persona nei momenti di difficoltà e di stress. Avere chiari i propri valori è il punto di partenza per la costruzione di una maggiore sicurezza di sé e il miglioramento personale. Ne consegue che la scala di valori vada organizzata con precisione per metterli in ordine di importanza affinché sia chiaro a quali ispirarsi per prendere delle decisioni efficaci. I valori si esprimono attraverso le azioni. Anche mettere in atto determinate azioni porta al crearsi di corrispondenti pensieri e comportamenti che inducono a quelle azioni: ciò significa che agendo consapevolmente come se si possedesse una determinata qualità, si creeranno i pensieri corrispondenti proprio a quelle azioni. La crescita personale è come l’esercizio fisico e i muscoli mentali vanno allenati affinché si sviluppino. Ogniqualvolta si agirà resistendo alle inclinazioni naturali, si passerà ad un livello superiore e quei valori diventeranno un aspetto permanente della personalità. • Per acquisire motivazione, forza personale e sicurezza occorre conoscere le leggi mentali. Legge dello sforzo indiretto: ogni cosa che si ottiene nella vita arriva in conseguenza del fare qualcos’altro. Legge di causa ed effetto: se si coltivano pensieri positivi ed efficaci, lo saranno anche le esperienze che si raccoglieranno. Legge dell’attrazione: nella vita si attraggono inevitabilmente persone, idee e circostanze in armonia con i propri pensieri dominanti. Legge di corrispondenza: il mondo esterno tende a conformarsi a quello interiore. Legge di concentrazione: ciò su cui si concentra il pensiero si tradurrà in realtà. Legge di sostituzione: ciò a cui si pensa continuamente in maniera conscia, verrà accettato dal subconscio come un comando. Legge dell’emozione: decisioni, pensieri, azioni si fondano su un’emozione (generalmente paura e desiderio). • L’importanza degli obiettivi. Per realizzare obiettivi è necessario sentirsi sicuri interiormente e questo lo si può ottenere coltivando «le quattro C»: Chiarezza, Convinzione, Continuità nell’impegno, Coerenza. Il solo stabilire un obiettivo di vita importante attiva tutte le leggi mentali a proprio favore. Stabilire obiettivi e pianificare le azioni per raggiungerli sono considerate le abilità primarie del successo. L’autore sottolinea l’importanza di mettere gli obiettivi nero su bianco per poter essere veramente sicuri di ottenerli. Il più grande nemico della sicurezza interiore è la paura e quello della crescita personale è la comfort zone. • La legge delle convinzioni. Gli individui non credono a ciò che vedono, ma vedono ciò in cui credono. Quando cominceranno a credere veramente di essere persone eccezionali, allora inizieranno a camminare, parlare e agire di conseguenza e le loro convinzioni diventeranno la loro realtà esteriore. È anche di grande importanza liberarsi delle influenze esterne e di ciò che può provocare reazioni negative, esercitandosi ogniqualvolta si presenta l’occasione a non farsi turbare in alcun modo. Così si diventerà più positivi ed ottimisti e questo aumenterà la fiducia in sé stessi. Ottimi risultati si possono ottenere anche applicando la cosiddetta legge di sostituzione: ogni volta che si crea un pensiero negativo, sostituirlo con uno positivo, sfruttando il fatto che la mente conscia riesce a trattenere un pensiero alla volta. Con l’autosuggestione è inoltre possibile programmarsi a reagire con ottimismo ad ogni situazione: è così che fanno le persone felici. • Fitness mentale. L’autore presenta quattro tecniche per programmare il subconscio con l’obiettivo di maturare la convinzione e la sicurezza di poter arrivare ovunque si desideri, tenendo sempre conto del fatto che bisogna assumersi la responsabilità del controllo della propria vita. 1. Ricorrere all’utilizzo di affermazioni positive in quanto è il dialogo interiore a determinare il livello della vita emotiva. Per essere affermazioni efficaci devono essere espresse nel tempo presente, in forma positiva e in prima persona. 2. Utilizzare affermazioni scritte in caratteri ben visibili su dei cartoncini da rileggere parecchie volte al giorno e a voce alta, faciliterà il compimento di azioni specifiche che trasformeranno i sogni in realtà. 3. Praticare le visualizzazioni sfruttando il fatto che il subconscio non è capace di distinguere un’esperienza reale da un’esperienza vividamente immaginata; l’impatto della visualizzazione dipende fortemente dal grado di emozione che suscita ciò che si sta immaginando. 4. Nutrire costantemente la mente con libri, riviste, video, audio sempre positivi ed incoraggianti, circondarsi di persone positive che fanno stare bene. • Punti di forza e di debolezza. Uno dei motivi per cui molte persone soffrono di bassa autostima risiede nel fatto che non hanno mai stilato una lista delle proprie capacità. L’autore suggerisce di svolgere un esercizio di autoanalisi mettendo per iscritto tutti i ruoli che si ricoprono nei vari momenti della giornata; successivamente è necessario raggruppare ruoli e attività emersi in categorie ed infine attribuire a queste ultime un ordine di importanza. In questo modo si avrà una chiara immagine di chi si è e di cosa è importante nella propria vita. Dedicarsi al miglioramento delle capacità nelle quali si è più forti farà sentire sicuri di se stessi e soddisfatti, ma è molto importante anche avere ben chiare le aree nelle quali si mostrano delle inevitabili carenze. Queste presunte carenze possono essere solamente delle capacità utilizzate nel ruolo e per lo scopo sbagliati oppure essere carenze situazionali, ossia osservazioni fatte da altre persone, o ancora essere l’indicatore di un tipo di attività che sarebbe meglio non intraprendere. • Affrontare le avversità. Le persone felici e vincenti coltivano l’abitudine alla realtà: gli ostacoli e le delusioni sono inevitabili e queste occasioni rappresentano la vera prova nella quale dimostrare la propria autostima. In presenza di una crisi bisogna essere operativi e dimostrare quello che Napoleone definiva «il coraggio delle quattro del mattino». Ogni volta che ci si trova di fronte ad una difficoltà è bene scegliere di reagire in modo positivo e costruttivo anziché farsi travolgere dalle circostanze. Il segreto dunque risiede nella capacità di risposta alle delusioni, innanzitutto accettando il fatto che senza fallimento non è possibile nessun successo e anticipando la crisi guardando avanti e preparando una lista di tutto ciò che potrebbe andare male, come faceva Napoleone Bonaparte prima di ogni battaglia. Con la perseveranza e il coraggio di resistere alle avversità sarà più semplice riuscire nel proprio intento e aumenterà l’autostima. • Le quattro D del successo. Quel tipo di sicurezza che rende nella vita possibile portare a compimento tutto ciò che si desidera è contenuta nelle cosiddette «quattro D»: 1. Desiderio sincero di voler diventare una persona assolutamente sicura di sé, tanto forte da superare la paura del fallimento e caratterizzare ogni comportamento, 2. Decisione di lavorare categoricamente e costantemente su tutto ciò che c’è da fare per conseguire la sicurezza di sé, 3. Determinazione incrollabile nel non ricadere nei vecchi comportamenti della zona di comfort e insistenza continua nell’applicazione di comportamenti positivi e costruttivi, 4. Disciplina nell’imporsi di fare ciò che si deve fare, quando lo si deve fare, che piaccia o no. Se si ha il desiderio di cambiare, la decisione di fare, la determinazione di insistere e la disciplina di imporsi quanto è necessario, sicurezza e successo saranno inevitabili. Citazioni «Il pensiero è creativo: voi non siete ciò che pensate di essere, bensì siete ciò che pensate». «La sicurezza non nasce dal nulla. È il risultato di qualcosa… di ore e giorni e settimane e anni di costante lavoro e dedizione». «Tu non credi a ciò che vedi, bensì vedi ciò in cui credi». «Ogni situazione è positiva se la considero come un’occasione di crescita e di auto-padronanza». Perché leggere questo libro Perché l’autore propone un esercizio profondo e molto potente sulla formulazione e pianificazione degli obiettivi che il lettore può svolgere per iniziare il suo viaggio di miglioramento personale. Perché la sua esperienza diretta sul campo gli ha permesso di riportare molti esempi di crescita di vita vera e il racconto della sua stessa storia è emblematico. Questa scheda è stata realizzata da Nicoletta G. Categoria: crescita / sviluppo Acquista il libro nella tua libreria preferita Noi consigliamo Il Giardino dei Libri per acquistare la tua copia